mercoledì, Luglio 24, 2024

Andiamo in Egeo 16

Appendice:

Monfalcone, Tremiti, Guvia, Preveza, Lefka,  Petala, Lepanto, Kiato, Agistri, Lavrio, Petala, Bufalo. Khalkis, Lichas, Psaropouli, Skiatos, Alonissos, Skiros, Panaja, Ormos Sikias, Porto Koufo, Nea Marmaris, Limnos, Lesvos, Kios, Samos, Agatunisi, Lypsi, Arky, Patmos, Samos, Leros, Kos, Astipalia, Amorgos, Sifnos, Ydra, Poros, Epidauro,  Agistri, Kiato, Itea, Lepanto, Itaca, Lefka, Corfu, Monfalcone….   oltre 2500 miglia

indagine:

quest’anno avevo fatto un sondaggio fra tutti gli amici velisti e ve-listi, che vi riporto:

 

spesso nel bagno degli ospiti a prua ho odore di urina, e dipende sicuramente dal fatto che noi maschietti siamo fatti in quel modo, e così viene spontaneo stare in piedi, con le conseguenze possibili che conosciamo tutti, anche perchè, se siamo di fretta, non sempre puliamo come si deve…

Mia mamma, ma non credo sia la sola, fin da piccolo, mi ha abituato invece a farla da seduto, per non essere lei costretta a pulire i nostri “possibili esiti (uscite dalla tazza)” .

Forse non ne ha beneficiato la prostata, ma sicuramente la vescica….. .

Ergo per me non è stato un problema adeguarmi anche a bordo a questa abitudine (che però non è una regola).

Ora ho provato a dirlo a qualcuno degli ospiti, ed anche al marinaio, ma mi è stato risposto che loro preferiscono farla in piedi e poi pulire….

Ho risposto che, poiché io non uso il loro bagno, possono fare quello che vogliono, tanto in quel bagno ci vanno loro.

Ora però, facendo le pulizie ed usando sporadicamente anch’io quel bagno, ho notato/sentito odore di urina, e la cosa non mi aggrada.

Non so quindi se imporre a tutti  la regola di farla in piedi, specie pensando  che a bordo potrebbero esserci anche il gentil sesso.

Altrettanto non capisco se chi non lo fa spontaneamente pecchi di educazione o di intelligenza…

Mi aiutate a risolvere il busillis?

Metto un cartello, come nei bagni pubblici?

Lo dico ogni volta che viene qualcuno di nuovo a bordo?

Preparo un vademecum da mettere in….bacheca?

Soprattutto, la impongo come regola? D’altronde si sa che a bordo il comandante detta le regole…..

Conto su di te  per la risposta.

 

I risultati:

email inviate: 95

risposte ricevute :39, di cui 3 de ve-liste

37 assolutamente seduti

2 possibilisti, solo se dopo l’uso viene pulito

3 hanno indicato un disegno per comunicare le modalità d’uso

15 hanno suggerito di scrivere le regole

3 hanno suggerito di parlarne prima di partire

 

È stata una simpaticissima “chiacchierata” virtuale, durante la quale sono emerse le abitudini ereditate da casa, imposte dalla moglie o dalla mamma, ma soprattutto  l’esigenza di mantenere pulita la tazza, non ultima anche l’esigenza di sicurezza.

 

La manutenzione preventiva:

durante questi ultimi anni di navigazione in Egeo, con la barca sottoposta a molte ore di navigazione e di motore, ho potuto constatare che alcuni inconvenienti potevano essere evitati se  avessi curato maggiormente la manutenzione di alcune parti. Ve le ripropongo perchè magari qualcuna può essere presa in considerazione:

pulire sempre e smontare  i pre-filtri,  non limitarsi a cambiare il filtro e togliere l’acqua: la smorcia non si vede,  e può bloccare la valvola;

mettere in pressione il circuito di alimentazione per controllare che non ci siano perdite di gasolio per “obsolescenza” dei materiali;

idem con il circuito dell’olio;

controllare la pompa, alberetto e snodi del circuito di raffreddamento acqua salata;

pulire lo scambiatore (chi lo ha) almeno con aceto, e controllarlo almeno ogni 5 anni;

controllare che la valvola ( o elettrovalvola) di chiusura del gasolio comandata dal pozzetto funzioni bene;

controllare che la ventola di aspirazione aria caldaia dal vano motore sia pulita;

controllare gli iniettori;

il pressostato (chi lo ha separato dalla pompa) andrebbe cambiato ogni 5 ani;

pulire almeno una volta all’annoi serbatoi del gasolio, a meno che non si usi un prodotto per pulire il “gasolio”: ultimamente , specie per chi naviga all’estero, si imbarca gasolio …..sporco;

 

i Plus che ho avuto quest’anno:

i pannelli solari a 24V

il depuratore per l’acqua dolce potabile eSpring

validità dell’antivegetativa al rame

 

Varie:

un po’ di informazioni sul viaggio di quest’anno:

con Sound of Silence abbiamo trascorso quasi 5 mesi in mare;

abbiamo percorso oltre 2500 miglia;

abbiamo fatto 360 ore di motore;

abbiamo consumato circa 1400 litri di gasolio;

abbiamo toccato numerose belle destinazioni: Monfalcone, Tremiti, Guvia, Preveza, Lefka,  Petala, Lepanto, Kiato, Agistri, Lavrio, Petala, Bufalo. Khalkis, Lichas,Psaropouli, Skiatos, Alonissos, Skiros, Panaja, Ormos Sikias, Porto Koufo, Nea Marmaris, Limnos, Lesvos, Kios, Samos, Agatunisi, Lypsi, Arky, Patmos, Samos, Leros, Kos, Astipalia, Amorgos, Sifnos, Ydra, Poros, Epidauro,  Agistri, Kiato, Itea, Lepanto, Itaca, Lefka, Corfu, Monfalcone;

mi hanno aiutato molti amici che si sono susseguiti a bordo e che ringrazio per l’aiuto che mi hanno dato: Franco B, Giovanni, Sandro, Dieter, Agnes, Franco S, Emy, Wilma, Dany, Paolo, ancora Franco B, Gigi, Lorenzo, Alessandro e Dhavid;

 

ed eventuali:

in Grecia la bombola Campingas da 3 Kg  mi è costata 8€ a Kiato e a Lavrio, 16 € a Lavrio, mentre in Italia mi è costata 26€.

In Grecia quest’anno il servizio della rete VODAFONE è stato scarso: sono stati soppressi oltre il 50% dei punti vendita nelle isole;  la prossima volta sceglierò COSMOTE

il costo medio dei marina comunali (dove facevano pagare) è stato di circa 12€ (per uno scafo di 43’); in moltissimi non si pagava;

mediamente il rimessaggio invernale nei marina privati Greci  è notevolmente inferiore di quelli Italiani;

il costo del transito del Canale di Corinto  è rimasto immutato negli ultimi 6 anni;

…… e la Grecia non mi ha deluso, come sempre è una certezza…..

 

infine

manutenzioni ordinarie, straordinarie ed investimenti previsti per l’inverno 2015/2016:

 

Meccanico

Rivedere tubo di scarico per ingresso acqua salata in sentina armatoriale

Rivedere valvola stacco gasolio da consolle pozzetto a motore

Controllo puntine per messa in moto

Controllare  salpa ancora

Sbarcare dissalatore

Rifare drizze e braccetti acciaio passerella e sostituirli con cime da 6/8 in dyneema

Controllare Zinco Boiler

Smontare lo scambiatore e pulirlo

Controllare staffa porta-alternatori

Ricambio pompa x girante    

 

Elettricista

Manutenzione alternatore 24 (spazzole e cuscinetti): inviare a Mastervolt?

Controllo ripartitore di carica (Mastervolt)

Striscia a led per illuminazione zona lavello o faretto

Antenna amplificatore segnale internet e WF

Controllare attacco VHF esterno

Controllare perdita corrente vano motore (a motore spento 220?)

Controllare strumenti di misura carica batterie e pannelli

Conta giri motore nuovo

Fisssare/Cambiare attacco corrente banchina (ruota)

Aspiratore aria calda da  motore

Pulsante per azionare pompa elettrica scarico bagno prua


Falegname

Tappi in coperta teck

Sistemare  porta cabina di prua

Smontare, carteggiare  passare con impregnante tutte  (8) le contro casse dei tambucci

Smontare, carteggiare  passare con vernice i telai degli oblo ( 10)

Fissare cielino di SX sopra cassettiera in dinette

Fissare cielino di dritta cabina prua

 

Carrozziere

Ritocchi in gelcoat bianco a: prua-mascone dx

verso prua-bordo gavoncino

pozzetto bombola gas-

specchio poppa

Antivegetativa al rame, rifare tutta :3 mani

Sistemare danno pinna

 

Armatore

Cambiare tubi gas dentro e fuori

Limare unghie ammiragliato e CQR

Prender catenina per ammiragliato

Dipingere metri catena con bianco

PC nuovo con monitor

Braccetto basculante

Allargare  ferri pentole su gas

Altoparlanti per musica (master audio)casse sony(?)

Avvolgitori fettucce cime a terra (quickline)

ancora nuova ultra-anchor

panno copertura tavolo dinette

sostituire pezzo inox scarico gavone ancora sul mascone  DX a prua

fare dime per  tappeti prua e poppa e ordinare moquette

verifica antincendio

viti/grani  vang

sostituire tesa draglie in prossimità scaletta

fare manutenzione ancora ammiragliato

spessore in gomma sensore pozzetto acque bianche

zinchi pozzetto acque bianche (aprire pozzetto acciaio)

settare sonar

palo centrale bimini manca grano serraggio di tenuta (ferro julia)

viacal sui rubinetti

rubinetto a pedale, da cambiare grano chiusura (adesso c’è una vite)

comperare supporto per boa luminosa a poppa rotto

ordinare pannello solare

rifare copertura carrello trasto sopra winch della randa (copertura bianca)

cambiare scatola elettrica gavone salpa ancora (?)

controllare pulsanti  elettrici dei bagni

sistemare cime ormeggio-fare impiombature

guanti lava macchine per pulire acciaio con  prodotto a hoc

 

Tappezziere

fare rinforzo in stoffa Lazy Bag  in prossimità uscita stecca sul lato dx

cambiare cerniera paraspruzzi (cappottina/sprayhood) e cambiare stoffa impermeabile

sistemare cerniere cappottina

aggiungere pannello solare su bimini