venerdì, Giugno 21, 2024

Saponi di bordo fai-da-te

Esistono sul mercato diversi prodotti ecologici specifici per la nautica da diporto. Si tratta di saponi delicati, biodegradabili e con una tossicità trascurabile di cui, a fronte di un minore inquinamento, sono promesse proprietà pari a quelle dei detergenti chimici.
Laddove se ne può fare a meno però è utile sapere che è possibile utilizzare prodotti naturali per creare da sé dei detergenti a prova di ambiente. Ecco qualche ricetta.

Sapone per i piatti. Ingredienti: 200 gr di sale grosso, 100 ml di aceto bianco, 400 ml di acqua, 3 limoni con buccia tagliati a pezzetti.
Triturare i limoni e il sale in un frullatore per circa 20 secondi. Mettere l’emulsione ottenuta sul fuoco in un tegame aggiungendo l’acqua e l’aceto, portare a ebollizione e lasciare cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso rimescolando con una frusta.
Lasciare raffreddare e conservare in un barattolo di vetro.

Disincrostante per metalli. Ingredienti: due cucchiai di aceto; due cucchiai di limone; un cucchiaio di alcol, sale.
Mischiare l’aceto, limone e l’alcol in una tazza quindi aggiungere il sale fino formare una crema densa. Una volta applicato lasciare agire sull’incrostazione per circa 10 minuti prima di risciacquare.

Detergente multiuso. Ingredienti: 48 gr di bicarbonato di sodio; 500 ml di acqua.
Sciogliere il bicarbonato in un nebulizzatore con mezzo litro di acqua. Agitare bene prima dell’uso. La miscela ottenuta ha proprietà igienizzanti, sgrassanti, assorbe gli odori e può essere utilizzata per detergere la cucina a gas, il lavandino, i sanitari, il frigorifero e anche per lavare le verdure.