VALENTINA

Ho trovato questo articolo sull’Arena, e incuriosito ho cercato di saperne di più. leggo così che Valentina è un ingegnere ambientale, si sarebbe imbarcata con Alfredo Giacon su JANCRIS , navigatore e scrittore,  e scopro che un suo libro è stato edito dal Frangente. Cerco subito l’editore e Antonio mi risponde che non solo sapeva tutto,  ma tutti i giorni sta dando la previsione meteo ad Alfredo per la sua traversata Atlantica; comunica utilizzando il comunicatore satellitare bidirezionale inReach con GPS. , che  si avvale della rete satellitare Iridium per inviare e ricevere messaggi di testo  di 160 caratteri  personalizzati e preimpostati1 o e-mail con una conferma di consegna. Questo ad esempio  è il messaggio che  Alfredo Giacon ha inviato con la  coordinate del punto nave   <<….: Lat 29.822838 Lon -76.470981 ….Grazie per meteo e saluti da Valentina cari amici veronesi!E SE 10 navigazione confortevole…..>>…>> , cui Antonio ha risposto con le previsioni meteo. Il quadro si fa interessante, e sono certo che vi incuriosirà.

Valentina Poli è  un ingegnere ambientale, trentunenne, di Castel d’Azzano, diplomata al liceo Messedaglia, durante il periodo universitario ha vissuto a Copenaghen e ad Instabul, in Erasmus.


L’idea è nata quando lo skipper e scrittore Alfredo Giacon, noto per aver già preso parte a viaggi di questo tipo, ha deciso di riportar la sua barca a vela dal Canada  nel Mediterraneo. In virtù della collaborazione già collaudata con l’Università di Padova,  ha messo a disposizione la sua imbarcazione all’Ateneo, concedendo un posto a una ricercatrice Valentina  sta facendo un dottorato sulla dispersione delle plastiche e delle microplastiche nell’ambiente, in particolare in acqua, e quindi  ha deciso di cogliere l’opportunità per raccogliere dei campioni in Oceano  per studiare la concentrazione di microplastiche nel mare, materiale che verrà analizzato nei laboratori della sua università, a Padova. Il progetto prevede che il tracciamento venga fatto tutti i giorni, per mezz’ora, e durante questo periodo verranno fatte altre analisi per studiare parametri chimico-fisici dell’oceano e quindi temperatura, conducibilità, salinità e ph……non ultimo nelle aree in cui si navigherà si potrà monitorare il Dna ambientale per risalire al tipo di zooplancton e fitoplancton, a flora e fauna dell’oceano . Racconta che <<….in mare aperto, nell’oceano, non mi aspetto di trovare grandi concentrazioni di microplastiche, a differenza invece di quelle che si possono trovare vicino alla costa. Vedremo……».

Due mesi in mare:  Valentina con Giacon è partita  da Cape Canaveral, Florida, e starà via circa due mesi, a seconda delle condizioni climatiche,  dalle coste della Florida al  rientro in Italia: Jancris punterà a nord delle Bermuda, poi verso le Azzorre, circa 2.800 miglia, dove fermerà qualche giorno per i rifornimenti , quindi la tappa successiva sarà alle Colonne d’Ercole, Gibilterra, Baleari, Monaco e infine l’ultima destinazione: il porto di Genova.

Lascia un commento