mercoledì, Luglio 24, 2024

Il code zero

Oggi vi propongo un articolo di Davide Zerbinati, che sempre puntuale sugli argomenti che tratta sicuramente vi piacerà.

Oggi zero vento, caldo, ma bisognava fare la prova a mare.
Ci ha salvato il code zero, ma il neo armatore non l’aveva mai visto. La sua barca precedente aveva un fiocco al 140%.  Mi chiede cos’è, come funziona, ma soprattutto come si arma? Facciamolo.
Il code zero è una grande Genoa adatto per angoli al vento da 50-55 a 110. È una vela che ricorda un grosso Genoa, arrotolato su se stesso e munito di frullino (come un girafiocco, ma con scotta continua).
Si mura sulla delfiniera o bompressino e si cazza bene a ferro la drizza perché il cavo antitorsione sul quale è avvolto deve girare tra girella in alto e frullino. È un sistema top down, cioè quando si avvolge si arrotola prima in alto e poi in basso.

Disponiamo due scotte esterne che vanno a poppa, negli stessi rinvii del gennaker. Disponiamo il circuito chiuso va e vieni del frullino che viene legato all’albero con un elastico.
Il frullino è munito di reachet o cricchetto uno stopper che aiuta nell’ avvolgere se si tira la cimetta rossa ( la vela non può riaprirsi). Viceversa  se si tira la cimetta verde si apre in Free Fall cioè come un avvolgibile.
La vela è in nylon, leggera, si srotola facile aiutandosi con il va e vieni come frizione e la scotta, pesa poco e la barca con 3 nodi cammina, ma la magia sta nel fatto che si crea apparente e quindi in pochi minuti si è a 3kn di velocità e circa 5 di vento.

Armatore felicissimo, vela a mio avviso indispensabile in Mediterraneo in estate.
Può essere fatta in nylon e anche con antoUv adesivo per chi la vuole tenere sempre issata.
Differenze tra laminato e nylon? Il nylon regge meglio il colpi da onda (minimi) ma il laminato è migliore per le regolazioni fini.
Altro? A volte un barber per chiuderlo di più a metà barca.
Chiuderlo senza problemi? Si copre e si sventa con la randa, poi braccia sul va e vieni e si sfila la scotta.
Oltre al code molti avvolgitori prevedono la possibilità di essere usati per gennaker appositamente tagliati oppure altra grande vela poco nota il teacher, una vela che fa sia la bolina larga che i laschi se realizzata in spectra è praticamente eterna.
Questa vela unisce le altre sue.

 Per molte barche per cazzare bene la drizza in uso code serve un 2:1 o in testa d’albero o in mura. Non tutti gli alberi reggono questi carichi.

E tu che vela hai oltre al fiocco?